Aero Club VO.LI - Aeromodellistico
home    Iscrizioni e doc    Pianura    Pendio    Altre cat.    Sport    indoor    Calendario    Notizie    Pubblicazioni    Contattaci  
 

Veleggiatori Pendio

elenco notizie

37^ COPPA SISEMOL E 1^ COPPA LAVERDA

CALENDARIO 2017 F1E

CAMPIONATO ITALIANO 2016 CAT. F1E

REGOLAMENTO E CALENDARIO WORLD CUP2017

LA CATEGORIA F1E - ARTICOLO DI VFR AVIATION

CAMPIONI DEL MONDO 2015 JUNIOR E SENIOR F1E

VUOTI DI RESOCONTI

TROFEO FRANCESCO MULA 2014 - Cat. F1E

IL PROGRAMMA DEL PENDIO PER IL 2014 E PRIMI RISULTATI POSITIVI

IL TRADIZIONALE PRANZO F1E e non solo...

CAMPIONATO ITALIANO 2013 Cat. F1E

6^ SISEMOL AUTUNNO 2013

TROFEO FRANCESCO MULA 2013

LE WORLD CUP F1E dei MONTI LESSINI 2013

CAMPIONATO DEL MONDO F1E - SLOVACCHIA

33^ COPPA SISEMOL

TURDA CUP E MEMORIAL CRINGU POPA CUP

IL TROFEO TINO COSMA 2012 - Classifiche finali

REGOLAMENTI, PROGRAMMA INVITO DI COMPETIZIONI F1E

CALENDARIO F1E 2013

BAU' Eligio si laurea CAMPIONE ITALIANO 2012

5^ COPPA D' AUTUNNO - 4^ Prova di C.I. 2012

WORLD CUP 2012 F1E - TURTENAY, France

CAMPIONATO EUROPEO F1E - Turda, Romania

32^ COPPA SISEMOL - 3^ Prova di C.I. 2012

16^ TROFEO CANSIGLIO - Cat. F1E

WORLD CUP 2012 - 2^ VOLARE LESSINI E 7^ COPPA PRIMAVERA

PARTECIPAZIONI INTERNAZIONALI DI PRIMAVERA 2012

TROFEO TINO COSMA - Risultati generali

CALENDARIO SPORTIVO CAT. F1E

LA STAGIONE 2011 DELL'F1E - Relazione del Caposquadra e Classifiche Finali campionato Italiano 2011.

Amedeo BERTO - Campione Italiano F1E 2011 - Monte Sisemol, Gallio - 2 Ottobre 2011

7^ Poitou Charentes e 2011 Poitou Moncontur - 24-25 Settembre 2011- World Cup F1E

FAI WORLD CHAMPIONSHIP 2012 - Class F1E - Senior e Junior

TROFEO TINO COSMA - Categoria F1E

MARTIN (Slovacchia) - World Cup 2011 cat. F1E

15^ PIAN CANSIGLIO - Terza di Campionato Italiano F1E 2011

31^ COPPA SISEMOL - World Cup 2011 Cat. F1E - Risultati

COPPA LESSINI 2011 - Campionato Italiano Cat. F1E - Cronaca e risultati

6^ Coppa Primavera - World Cup 2011 cat. F1E - Risultati e Cronaca

WC 2011 - RANA SPRING 1 e RANA SPRING 2 - Cronaca

WC 2011 cat. F1E - OBERKOTZAU - Cronaca

UN SUCCESSO AL FEMMINILE NELLA CAT. F1E

Calendario F1E - 2011

A Cansiglio, Claudio Bognolo e' campione italiano 2010

3^ Trofeo Francesco Mula 2010 - VOLTERRA

10^ Coppa Gino Piccoli 2010

W.C. 2010 cat. F1E sul Monte Sisemol

ORDINARIE STORIE DI F1E

CAMPIONI DEL MONDO 2015 JUNIOR E SENIOR F1E

Con un po' di ritardo pubblichiamo l'articolo che ci ha passato il Capo Squadra Antonio Borchia sul grande risultato nell'F1E nel Campionato del Mondo Junior e Senior 2015 svoltosi a Zatlibor - Serbia

CAMPIONI DEL MONDO F1E 2015 JUNIORS E SENIORS

Zlatibor (Serbia) 23 - 29 agosto 2015

Sono state giornate memorabili quelle trascorse a Zlatibor. Entrambe le squadre italiane Junior e Senior hanno conseguito, per la prima volta insieme, il titolo di Campioni del Mondo 2015 nella categoria volo libero F1E, uguagliando la "exploit" della squadra rumena a Turda in Romania nell'anno 2007.
Alla fine di Agosto Zlatibor, graziosa cittadina serba circondata da attrattivi paesaggi montani e rinomato centro turistico sia estivo che invernale, si e' tinta dei colori bianco rosso e verde. I nostri concorrenti sono riusciti sorprendentemente a sbaragliare tutte le altre agguerrite nazioni.
E' stata una lunga settimana di gare, iniziata con la competizione di World Cup e proseguita con i due incontri di Campionato del Mondo. Per nostra fortuna il tempo e' stato clemente tutti i giorni, con cielo sereno e temperature ottimali di 15 gradi al mattino e 25 gradi al pomeriggio. Il vento di solito soffia da sud nelle prime ore del giorno e da nord dopo pranzo, con intensita' variabili da 1 m/sec a 8-9 m/sec.
Il campo di gara, a circa 3 km dal centro citta' e' disposto su una collina erbosa con un rilievo piu' marcato a est ed e' limitato a sud da un insidioso bosco di conifere.

Domenica 23: gara di World Cup
In gara si sfidano 65 concorrenti di 15 nazioni diverse: gli italiani sono BAU ELIGIO, BERTO GIUSEPPE, BORCHIA ANTONIO, SARTORI ROMEO, STRAFFELINI MARA e TOMAZZONI MAURIZIO.
I risultati non sono un granche': il solo BAU' si classifica all'8^ posto, tutti gli altri si posizionano purtroppo nella seconda meta' della classifica.

Lunedi' 24:
Incomincia l'avventura dei Campionati del Mondo! Al mattino ci rechiamo tutti assieme sul campo di gara per provare i modelli e metterli a punto in funzione delle reali condizioni atmosferiche e dinamiche.
Il pomeriggio e' dedicato alla cerimonia di apertura della competizione mondiale, con il clou della sfilata delle squadre ed I saluti di benvenuto da parte delle autorita' e uno spettacolo di balletti folkloristici. Sono schierate 12 squadre seniors per un totale di 36 concorrenti e 9 squadre juniors con 23 concorrenti.
La nostra squadra senior e' composta da BAU' ELIGIO, BERTO GIUSEPPE e STRAFFELINI MARA; caposquadra BORCHIA ANTONIO. Gli juniors in campo sono COSTALUNGA FABIO, GASPARONI DAVIDE e SARTORI ANGELO, capo squadra il solito BORCHIA.
La delegazione azzurra e', contrariamente al solito, abbastanza nutrita, grazie alla partecipazione dei genitori dei ragazzi e degli altri atleti presenti: l'entusiasmo si fa sentire e la speranza non manca.

Martedi' 25: E' il momento della punzonatura dei 5 modelli prescelti.
Vogliamo fare le cose per bene e pertanto nel pomeriggio torniamo sul campo per le ultime messe a punto. Ecco pero' le prime rotture: Berto e' costretto a punzonare un sesto modello.
Mercoledi' 26, quello che non ti aspetti :
Ci siamo: si parte con la gara degli junior. Non ci facciamo troppe illusioni, ma siamo decisi a combattere con tutte le nostre armi! Per questo serve il supporto tecnico e l'aiuto di tutti, i suggerimenti degli esperti e sopratutto il sostegno psicologico dei familiari.
Viene deciso di far partire per primo Fabio, seguira' Davide, infine lancera' Angelo.
Al 1^ lancio, di 180" dal pendio sud, con vento debole costante da sud, tutti i tre ragazzi fanno il pieno.
Al 2^ lancio, di 240" sempre dal pendio sud, con vento costante da sud con vel. 3-4 m/sec., per Fabio e Angelo arriva il pieno; Davide si deve accontentare di 238 sec.
Al 3^ lancio, di 240" dal pendio nord con vento 3-4 m/sec. da nord, Fabio e Angelo ancora in pieno e Davide fa 220 sec.
Al 4^ lancio, di 300", pendio nord, vento forte 5-6 m/sec, Angelo e Davide fanno il pieno, mentre Fabio fa 219 sec.
Si arriva al 5^ e ultimo lancio con 5 concorrenti, tra cui il nostro Angelo, con tutti pieni. Ma anche Davide e Fabio sono nelle primissime posizioni.
Si va sempre dal pendio nord con vento variabile con punte di 7 m/sec., tempo di volo 300 sec:
Davide fa il pieno e Fabio 252 sec. Quando lancia Angelo un colpo d'aria dispettoso fa retrocedere il suo modello oltre il pendio e la Commissione lo perde di vista dopo 2 min e 20 sec; sfuma cosi' l'occasione di accedere agli spareggi per l'aggiudicazione del titolo individuale.
La squadra mantiene comunque la prima posizione, con Fabio Costalunga 8^, Davide Gasparoni 4^ e Angelo Sartori 11^.

INCREDIBILE! SIAMO CAMPIONI DEL MONDO!

Lo spareggio a 3 sancisce la vittoria del polacco Stryja, al secondo posto il rumeno Anca e terza la slovacca Drmlova.

Giovedi' 27 il bis!
Anche questa giornata si presenta nelle migliori condizioni atmosferiche, il cielo e' tutto azzurro (che sia un buon auspicio?). I nostri seniors, ringalluzziti dallo strepitoso successo dei fanciulli, sono ben decisi a non essere da meno! Si parte verso il campo con l'entusiasmo alle stelle.
Scendono in gara, in ordine di lancio, Mara Straffelini (la nostra unica presenza femminile), Giuseppe Berto e Eligio Bau', che si confronteranno con gli altri 33 agguerriti concorrenti.
Niente deve essere lasciato al caso. Tutti i presenti aiutano e consigliano nelle scelte tattiche il caposquadra Borchia.
Si parte dal pendio sud, con vento debole variabile da sud, tempo di volo 5 minuti: Al 1^ lancio Straffelini e Berto centrano il pieno, Bau' si accontenta di 290 sec.
Al 2^ lancio le condizioni restano immutate. Per la mitica Mara ancora pieno, Giuseppe Berto fa 276 sec.
Quando e' il turno di Bau' il vento gira e incomincia a spirare con direzione NE: tutti i concorrenti si fermano con la speranza che si ripristini la situazione ottimale. Attesa vana e, dopo un frenetico consulto tra di noi, Eligio lancia col vento in coda zavorrando il modello da calma e direzionandolo verso il punto piu' basso del pendio; ottiene un ottimo tempo di 4 min e 53 sec che, complici i cattivi voli degli altri concorrenti, ci consente di balzare al primo posto.
A questo punto ci si sposta a lanciare dal pendio nord, con vento da NE abbastanza forte (5-6 m/sec). Al 3^ lancio vede tutti i nostri 3 concorrenti fanno il pieno.
4^ lancio idem, ma Mara perde il suo migliore modello.
Il recupero dei modelli ci ritarda e perdiamo cosi' l'occasione di effettuare il 5^ lancio nella prima frazione di volo con buone condizioni; l'ansia ci condiziona non poco, ma Berto e Bau' vanno comunque e azzeccano il pieno. Mara aspetta che il vento si stabilizzi e poi lancia con il modello di riserva: ancora un pieno! ABBIAMO VINTO!!!! Resta in sospeso il podio individuale.

Andiamo agli spareggi con Mara che si confrontera' con il ceco Orel, il rumeno Popescu ed il polacco Zurowski.
Va per prima la nostra Mara ma, purtroppo per un disguido tecnico, il suo volo termina dopo 34 secondi; e' stato bello ... ma sara' per la prossima volta!

Oro al ceco Orel, argento a Popescu e bronzo a Zurowski.

Siamo euforici ! Due vittorie di squadra in due giorni e festa sia!
Le nostre performances lasciano di stucco tutte le altre nazionali, che si ritenevano un gradino al di sopra ! riceviamo comunque i complimenti da tutti quanti.

Venerdi' 28 e' la giornata dedicata al meritato riposo e alla gita culturale ai monasteri ortodossi, organizzata in tutti i dettagli nei giorni precedenti! Dobbiamo pero' annullare tutto e ritornare sul campo di gara alla ricerca del modello perduto.
Il rilevatore gps segnala, come ultimo punto di rilevazione, il posizionamento a bordo strada ma il modello non c'e'! E' sparito!
Per la prima volta nella storia del volo libero specialita' F1E le squadre italiane - sia junior che senior salgono sul gradino piu' alto del podio e per ben due volte risuonano le note dell'inno di Mameli, cantato a piena voce dai concorrenti e dai supporter.

Chiude la festa il gran cenone organizzato dai responsabili della manifestazione, con degustazione di piatti tipici locali, birra e vino a volonta' e mega torta: finalmente, dopo tanti anni, anche sul nostro tavolo campeggiano una marea di coppe e medaglie!

Arrivederci al 2017.... difenderemo strenuamente i titoli!!! Il caposquadra ANTONIO BORCHIA
antonio.borchia@fastwebnet.it

P.S. Vorrei ringraziare in modo particolare la nostra fotografa ufficiale SILVIA SARTORI, per essere riuscita a cogliere tutti i momenti salienti dei nostri successi. Tutte le foto allegate ed i filmati sono merito suo. Grazie.
Al link che segue una mini gallery dell'evento:

FOTO GALLERY



I team al completo


Aero Club VO.LI - Aeromodellistico - Via Legnano 3 - 10128 Torino (TO) - C.F./P.IVA: 02029700222 -